La passione che hanno i tifosi inglesi per il calcio è qualcosa di impareggiabile. Complici anche gli oltre 130 anni di storia, il campionato di calcio più antico al mondo ha da sempre il maggior numero di spettatori. Non solamente quelli che riempiono gli stadi, ma soprattutto quelli che osservano le partite davanti gli schermi di tutto il mondo.

Tralasceremo per un momento le guide scommesse per dedicarci ai numeri della Premier League, rispondendo a domande come: qual è la squadra con più tifosi nel mondo? Quale club fa registrare il maggior numero di sold-out? Quant’è la differenza con il calcio italiano? A queste e altre domande risponderemo in questo articolo, ma prima una curiosità: sapevate che esistono due squadre di Premier League che vendono più biglietti di quelli che lo stadio potrebbe contenere? Leggi l’articolo fino alla fine per scoprire quali sono.

Quanti spettatori in Premier League?

Trasmessa in 188 dei 193 paesi del mondo riconosciuti dalle Nazioni Unite, con oltre 262 mila ore di copertura in media ogni anno e oltre 1 miliardo di case raggiunte tramite tv, tablet e smartphone, la Premier ha un pubblico globale di oltre 3,2 miliardi di utenti. Praticamente il 40% circa della popolazione mondiale.

Per quanto riguarda gli stadi invece, il record di presenze risale alla stagione 2017/18, con 15.544.093 spettatori in 380 partite, una media di 38.273 a partita. In Italia il numero più alto registrato è di 9.752.597 spettatori nella stagione 2004/05, con una media di 25.665 a partita.

Numeri del genere equivalgono al 97,9% della capienza media degli stadi. Nella stagione in corso non c’è stata una squadra che è scesa sotto al 90%. In Italia la media è di appena il 71,8%, con solo 3 squadre che superano il 90% (Juventus, Inter e Milan).

Quali sono le squadre di Premier League più tifate?

I dati relativi alla classifica delle squadre con il maggior numero di tifosi sono sempre difficili da reperire, poiché non è una statistica che si può prendere facilmente, e i numeri che leggiamo sono sempre frutto di supposizioni. Proveremo perciò a fare un confronto tra il numero di spettatori “virtuali” e quelli presenti allo stadio.

Manchester United

I Red Devils vantano oltre 650 milioni di tifosi in tutto il mondo. Una squadra vincente: con il record di scudetti vinti (20), il maggior numero di Community Shield in bacheca (21), 12 coppe d’Inghilterra, 5 coppe di Lega inglese, 3 Champions League, 1 Europa League, 1 Coppa delle Coppe, 1 Supercoppa Uefa e l’unica squadra inglese ad aver vinto 1 Coppa Internazionale e 1 Coppa del mondo per Club (record condiviso con Chelsea e Liverpool).

Campioni del calibro di Cristiano Ronaldo, Rio Ferdinand, David Beckham, Gary Neville, Wayne Rooney, Peter Schmeichel, Paul Scholes, Eric Cantona, George Best, Ryan Giggs e Roy Keane (capitano più vincente della storia del Manchester United) hanno contribuito all’immenso successo dei diavoli rossi.

Una media di 74 mila spettatori riempiono ogni domenica l’Old Trafford.

Chelsea

145 milioni di spettatori per il club londinese, secondo più seguito in Premier e 4° nel mondo dietro a Barcellona e Real Madrid. Giocatori del calibro di Marcel Desailly, Claude Makelele, Ron Harris, Gianfranco Zola, Petr Cech, Didier Drogba, John Terry e Frank Lampard gli hanno permesso di ottenere negli anni 23 titoli nazionali e 9 trofei internazionali.

Vanta il record di imbattibilità in casa di 86 partite consecutive, pari a 4 anni e 8 mesi.

L’attuale capienza dello Stamford Bridge, rimodernato negli anni novanta, è di quasi 42 mila posti a sedere, ma nel 1935 si assistette al record di 82.905 spettatori accorsi per il derby contro l’Arsenal. Nella stagione in corso la media è di 39.900 spettatori, cioè il 97,7% della capienza totale.

Arsenal

Sono 125 milioni i fan dei Gunners, che nonostante abbia vinto poco a livello internazionale (solo 1 Coppa delle Coppe e 1 Coppa delle Fiere), è il terzo club più titolato d’Inghilterra dopo Liverpool e Manchester united. Vanta infatti 13 campionati, 14 coppe d’Inghilterra, 16 Community Shield e 2 Coppe di Lega inglese, per un totale di 45 trofei nazionali.

Fondato nel 1886, milita nel massimo campionato inglese dal 1919, ed è il settimo club più redditizio del pianeta, con un patrimonio stimato di 2,2 miliardi di dollari. Una media di 60 mila spettatori siedono ogni fine settimana nelle gradinate dell’Emirates Stadium, con una media del 99,1%.

Tra i campioni che hanno indossato la maglia rosso/bianca ricordiamo: Cesc Fabregas, Sol Campbell, Freddie Ljungberg, David Seaman, Liam Brady, Robert Pires, Patrick Vieira, David O’Leary, Dennis Bergkamp, Tony Adams e Thierry Henry.

Manchester City

110 milioni di spettatori per le partite del City grazie soprattutto agli investimenti della nuova proprietà dello sceicco Mansur bin Zayd Al Nahyan. Dal 2010 in poi, i Citizens hanno vinto 2 FA Cup, 6 campionati, 3 Community Shield e 6 Coppe di Lega inglese, con la stagione 2018-19 che ha visto gli uomini di Guardiola conquistare tutti e quattro i titoli nazionali, unico club a riuscire nell’impresa. Mancano all’appello i trofei internazionali, che stentano ad arrivare nonostante la finale di Champions League nel 2021.

All’Etihad Stadium una media di 52.177 spettatori su 55.017 possibili, che negli anni hanno visto giocare Joe Hart, Pablo Zabaleta, Carlos Tevez, Vincent Kompany, Mike Summerbee, Bert Trautmann, Yaya Toure, David Silva e Sergio Aguero.

Liverpool

I Reds hanno oltre 100 milioni di fan sparsi nel globo. La squadra dell’attuale coach Jürgen Klopp è una delle fondatrici della Premier League, e gioca nella massima divisione inglese fin dalla sua fondazione, nel 1892. È la squadra più titolata d’Inghilterra, con 67 trofei totali, e tra i club più titolati al mondo.

Più di 53000 spettatori assistono ogni settimana alle partite del Liverpool, riempiendo lo stadio di Anfield per il 98,5%. Robbie Fowler, Luis Suarez, Kenny Dalglish, Ian Rush, John Barnes, Ian Callaghan, Michael Owen, Mohamed Salah e Steven Gerrard sono tra i giocatori più rappresentativi della società.

Potremmo andare avanti ancora a lungo con i numeri, poiché ogni squadra in Premier League ha un seguito che meriterebbe di essere menzionato. Basti pensare che il West Ham United ha una media di 62.499 spettatori a dispetto dei 60.000 posti disponibili al London Stadium. E il Fulham ne conta 22.918 per uno stadio che ne contiene al massimo 22.384. Storie di calcio inglese…

Torna su