26 Maggio 2024

Scommettere online 2024

Guida informativa sulle scommesse on-line

I migliori attaccanti del mondo

7 min read
I migliori attaccanti del mondo

Il gioco del calcio poggia le proprie basi su una regola fondamentale: per vincere è necessario segnare una rete in più dei propri avversari. È anche e soprattutto per questo motivo che il prototipo del calciatore simbolo, sin da quando si è piccoli, viene identificato con l’attaccante.

È lui che fa vibrare maggiormente il cuore dei propri tifosi, che alimenta i sogni di gloria di una società, che sbaglia ogni giocata per 89 minuti ma, all’ultimo istante, trova il guizzo decisivo per far vincere la propria squadra.

In questa particolare top 10 andremo ad indicarvi quali sono i migliori attaccanti del mondo in questo momento, non sottovalutando l’evoluzione che negli ultimi anni ha subito il ruolo a seguito delle mutazioni del gioco.

PS: Per la classifica aggiornata al 2023 prenderemo in considerazione i dati dell’IFFHS (International Federation of Football History & Statistics) riguardo il Best Goal Scorer, cioè chi ha realizzato il maggior numero di gol nell’anno solare.

Anche se siamo consapevoli del fatto che ogni campionato ha il suo grado di difficoltà relativo, è pur vero che lo scopo principale di qualsiasi attaccante è realizzare reti. E dunque non c’è nulla di più oggettivo dei gol per valutare il più forte del momento.

1. Erling Haaland, Manchester City, 44 gol

Il gigante norvegese del City è in assoluto l’attaccante più forte al mondo con riferimento alla sua generazione. Se non fosse stato per la stagione da record di Lionel Messi avrebbe di certo vinto il Pallone d’oro (ed è un trofeo che di certo arriverà nei prossimi anni). Con i Citizen ha vinto tutto e realizzato un treble che i tifosi sognavano da diversi anni, ottime prospettive per diventare il giocatore più forte al mondo.

Capocannoniere della Champions League per due edizioni (2020-21 e 2022-23) e una volta nel campionato inglese (2022-23), finora ha realizzato un totale di 224 reti in 271 presenze con i club (0,82 a partita), e con la nazionale norvegese ben 27 in 29 presenze (0,93 a partita), occupando il secondo posto di sempre dietro a Jorgen Juve (33 reti).

Nel 2023 ha realizzato 26 reti in Premier League, 3 reti nelle coppe nazionali, 9 nelle competizioni internazionali e 6 con la Nazionale per un totale di 44 realizzazioni totali.

2. Cristiano Ronaldo, Al Nassr, 43 gol

La seconda piazza non può che essere di uno dei calciatori che ha fatto la storia di questo meraviglioso sport: Cristiano Ronaldo.  È ancora uno dei calciatori più dominanti dell’intero panorama mondiale nonostante i suoi 38 anni .

Stiamo parlando del giocatore con più gol segnati nella storia del Real Madrid, nella storia della Champions League e di tutte le competizioni UEFA per club. Ha da poco superato anche il record – prima detenuto dall’iraniano Ali Daei – di maggior numero di gol segnati con la propria nazionale: 128 gol in 205 presenze con la nazionale portoghese.

Anche in Arabia Saudita riesce a far valere la sua straordinaria dote realizzativa di ex miglior attaccante al mondo, e dal 1° gennaio 2023 a oggi ha realizzato 25 gol nella Saudi Pro League, 9 nei tornei internazionali e 9 con la Nazionale. E’ sempre in corsa per il titolo di miglior calciatore della storia.

Cristiano Ronaldo tra gli attaccanti più forti al mondo e giocatore con più gol

3. Harry Kane, Bayern Monaco, 40 gol

Capitano della nazionale inglese e simbolo del Tottenham fin dalle giovanili, Harry Edward Kane ha scelto di proseguire la sua splendida carriera nelle fila del Bayern Monaco. L’11 agosto è stato acquistato per la cifra record di 100 milioni di euro più 20 di bonus con il chiaro l’intento di vincere la Champions League.

Già in testa alla classifica dei marcatori in Bundesliga dopo le prime partite, Kane si appresta a vincere il titolo di capocannoniere nel campionato tedesco dopo averlo vinto per ben 3 volte in Premier League (2015-16, 2016-17, 2020-21).

Prototipo dell’attaccante moderno e incubo di qualsiasi portiere più forte al mondo, è abile sia in zona gol che nel far giocare bene la propria squadra. Combina molto bene strapotere fisico e buona tecnica di base e ha comunque nel colpo di testa il suo marchio di fabbrica.

Da gennaio ha realizzato sommando entrambe le maglie 29 gol nei campionati nazionali, 1 nelle coppe nazionali, 2 nelle competizioni internazionali e 8 con la nazionale inglese.

4. Kylian Mbappè, Paris Saint-Germain, 40 gol

Prima dell’esplosione di Haaland, l’enfant prodige del calcio mondiale era senza dubbio alcuno Kylian Mbappè. Il 25enne attaccante francese è a pieno titolo annoverato tra i più talentuosi calciatori al mondo, grazie ad un mix di incontenibile velocità, controllo del pallone e freddezza sotto porta.

Ormai cinque anni fa, quando la carta d’identità segnava appena 20 anni, l’attaccante del PSG trascinava la propria Nazionale al secondo titolo Mondiale della sua storia (con tanto di gol in finale), e anche nel mondiale del 2022 ha rischiato alzare la coppa al cielo se non fosse stato per il fenomeno Messi e la sua Argentina. È lecito dunque aspettarsi che, negli anni a venire, possa scrivere ancora tante e tante pagine di storia di questo sport. Nel frattempo vuoi sapere quanto guadagna M’Bappé?

In questo anno solare ha realizzato gli stessi gol di Harry Kane, suddivisi tra Ligue 1 (26), coppe nazionali (5), competizioni internazionali (2) e gol in nazionale (7).

kylian m'bappé tra i migliori attaccanti del mondo

5. Barnabas Varga, Ferencvaros, 39 reti

Probabilmente in pochi avranno sentito nominare Barnabas Varga, attaccante ungherese classe 1994 del Ferencvaros, ma siamo sicuri che in Ungheria tutti conoscono il suo nome. Acquistato dalle Aquile Verdi di Budapest il 1° luglio del 2023, nell’anno solare in corso ha realizzato quasi gli stessi gol di Kane e Mbappé.

C’è chi direbbe che la Nemzeti Bajnokság I, la massima competizione nazionale ungherese, è un campionato di basso rilievo, e in parte potremmo concordare. Ma è pur vero che i gol realizzati rimangono nella storia e fanno statistica. E se Varga dovesse continuare a questo ritmo potrebbe diventare presto uno dei migliori realizzatori del suo tempo.

Da gennaio ha realizzato 24 gol nel campionato nazionale, 2 nelle coppe nazionali, 9 nei tornei internazionali e 4 con la propria nazionale.

6. German Cano, Fluminense, 36 gol

Per la sesta posizione voliamo dall’altra parte del mondo, nel Campeonato Brasileiro Série A, dove troviamo il calciatore argentino Germán Ezequiel Cano Recalde, che dal 2022 veste la maglia del Fluminense. Attaccante prolifico classe 1988, nato a Posadas, nell’estremità nord-orientale dell’Argentina, ha giocato sotto le bandiere di Vasco de Gama, Independiente, Pachuca, Nacional, Depostivo Pereira e Lanus.

In carriera vanta 289 gol in 576 presenze con le squadre di club, ma non è mai riuscito a conquistarsi la convocazione in nazionale. Nonostante questo, Cano merita il sesto posto della nostra classifica grazie ai 23 gol realizzati nel campionato nazionale, ai 12 nelle competizioni internazionali e al gol realizzato nella coppa nazionale.

7. Hugo Cuypers, Gent, 35 gol

Cresciuto nelle giovanili dello Standard Liegi, dal 2022 attaccante del Gent, Hugo Jean-Marc Cuypers è nato il 7 febbraio 1997 e da allora ha realizzato un totale di 93 reti in 192 partite da professionista. Numeri che, visti così, non sembrano voler dire molto, ma Cuypers sembra aver trovato nella squadra belga di Gand il suo posto ideale.

Acquistato nell’estate del 2022 per 4 milioni di euro, ha ripagato la fiducia della società con 34 reti in 54 partite nella prima stagione (0,62 gol a partita), e nel 2023-24 ha già realizzato 3 gol in campionato e 8 in Conference League. Da gennaio 2023 a oggi il conto totale riporta 22 realizzazioni in campionato e 13 nelle competizioni internazionali. L’attuale valore di mercato del 26enne belga si aggira intorno ai 13 milioni di euro ma è destinato a salire se continua a sfornare gol a questo ritmo.

8. Santiago Giménez, Feyenoord, 34 gol

Restiamo ancora in Europa, e stavolta ci lasciamo stupire dal giovanissimo attaccante classe 2001 del Feyenoord: Santiago Tomás Giménez. Nato a Buenos Aires ma naturalizzato messicano, Giménez è cresciuto e ha esordito fra i professionisti con la Cruz Azul, una società calcistica messicana di Città del Messico. Grazie alle sue doti fisiche e tecniche, e al mancino naturale preciso e potente, ha conquistato gli osservatori olandesi che lo hanno voluto portare a Rotterdam per soli 6 milioni di euro (oggi ne vale circa 40).

In maglia biancorossa dal 2022, finora ha realizzato un totale di 38 reti in 66 presenze, 34 di queste solo nel 2023 fra campionato (26), coppe nazionali (3), internazionali (3) e con la selezione messicana (2). Nella sua bacheca troviamo già 1 Coppa del Messico, 1 Supercoppa del Messico, 1 Campionato Olandese, 1 Leagues Cup e 1 Gold Cup.

9. Mauro Icardi, Galatasaray, 34 gol

Maurito Icardi continua a sognare e far sognare. L’ex capitano nerazzurro è stato per ben due volte capocannoniere della Serie A (2014-15 e 2017-18) pur non riuscendo a vincere alcun titolo con la maglia dell’Inter. Sono bastate tre stagioni in Ligue 1 con il PSG per riempire la sua bacheca di trofei: 2 campionati francesi, 2 Coppe di Francia, 2 Supercoppe francesi e 1 Coppa di Lega francese.

Dal 2022 con il Galatasaray, ha già vinto il campionato turco nella sua prima stagione a Istambul e quest’anno punta a un cammino esaltante in Champions League. Nella massima competizione europea per squadre di club ha già realizzato 5 reti e in campionato è a quota 10 dopo 12 partite. Nell’anno solare in corso ha collezionato 28 reti in Süper Lig, 1 nelle coppe nazionali e 5 in quelle internazionali.

10. Victor Osimhen, Napoli, 32 gol

Se non fosse per l’infortunio che lo sta costringendo a rimanere fermo da oltre un mese, Victor James Osimhen si troverebbe di certo nei piani alti di questa classifica. Partito nel migliore dei modi nella stagione 2022-23 (realizzando una doppietta nella prima giornata di campionato contro il Frosinone), ha continuato a realizzare gol come solo lui sa fare, dimostrando ai critici e al mondo intero di aver meritato appieno la candidatura e l’ottavo posto al pallone d’oro 2023.

Miglior giovane della Serie A 2021-22, miglior attaccante della Serie A nella stagione 2022-23 nonché capocannoniere e campione d’Italia, l’attaccante nigeriano ha realizzato nell’anno solare in corso 23 gol in campionato, affiancato da alcuni dei centrocampisti più forti. Oltre a questi anche 4 gol nelle competizioni internazionali e 5 con la maglia della Nigeria.

Copyright © 2023-2024 scommesse777.com | Tutti i diritti riservati | Newsphere by AF themes.